MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Marius Kohler alla guida dei 40 mila notai europei

RSS

19/01/2018

Nazionale

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:”Tabella normale”; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:””; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:8.0pt; mso-para-margin-left:0cm; line-height:107%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:”Calibri”,sans-serif; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:”Times New Roman”; mso-bidi-theme-font:minor-bidi; mso-fareast-language:EN-US;}

I 40.000 notai d’Europa hanno un nuovo presidente per il 2018, il dott. Marius Kohler, un notaio tedesco di Amburgo. Il notaio Kohler ha assunto le redini del Consiglio dei Notariati dell’Unione Europea (CNUE) nel corso della cerimonia tenutasi alla presenza del Ministro federale della giustizia e della protezione dei consumatori Heiko Maas.

Prende il posto del notaio spagnolo José Manuel García Collantes.

La nuova Presidenza si propone di offrire supporto alla Commissione Europea sui temi del digitale, in particolare offrendo soluzioni che garantiscano l’affidabilità dei registri delle imprese anche nell’ambito del nuovo contesto dematerializzato e di mobilità transfontaliera delle aziende.

Il 2018 sarà inoltre dedicato alla formazione di notai sui regolamenti europei sui regimi patrimoniali dei coniugi e sulle conseguenze patrimoniali delle convivenze di fatto, che entreranno in vigore in 17 Stati membri dell’UE a partire dal 29 gennaio 2019.

Il CNUE intende organizzare una serie di seminari di formazione transfrontaliera basati sul programma “Notai per l’Europa, l’Europa per i notai” istituito per il regolamento europeo delle successioni con il sostegno della Commissione europea tra il 2013 e il 2017.

E’ inoltre in programma una revisione completa del Direttorio europeo dei notai (www.notaries-directory.eu) e un nuovo sito web sul valore di titolo esecutivo dell’atto pubblico nei 22 Paesi dell’Unione europea in cui è presente il Notariato latino.

Per ulteriori informazioni sulla Presidenza tedesca del CNUE e il suo programma: http://www.notaries-of-europe.eu/index.php?pageID=15919

Per la relazione annuale 2017: http://www.notariesofeurope-report.eu/en/

Il CNUE in breve:

La Conferenza dei Notariati dell’Unione Europea (CNUE) è un organismo ufficiale e rappresentativo della professione notarile presso le istituzioni europee. Il CNUE comprende 22 organizzazioni notarili nell’Unione europea, che rappresentano oltre 40.000 notai e 200.000 dipendenti. I notai europei sono rappresentati nel CNUE dai presidenti dei notai nazionali. Il CNUE opera sotto l’autorità di un presidente, il portavoce del CNUE, che ha un mandato di un anno.

Condividi
Altri Articoli

Nazionale

01/12/2022

L’obiettivo è sostenere il mercato dell’arte italiano e dare impulso al mecenatismo culturale attraverso l’utilizzo della tecnologia e della garanzia notarile

Nazionale

24/11/2022

Un vademecum pratico alla locazione e alla compravendita immobiliare realizzato da Notariato e Confedilizia

Nazionale

07/11/2022

Realizzata dal Consiglio Nazionale del Notariato e 14 Associazioni dei Consumatori rappresenta un agile vademecum per professionisti, operatori del settore e cittadini

Nazionale

21/10/2022

Tre tematiche centrali per il nostro Paese: l’arte e la valorizzazione del patrimonio culturale, la Generazione Z e la casa, la famiglia e in particolare la tutela delle persone vulnerabili e dei caregivers.

 

Nazionale

19/10/2022

Al Salone della Giustizia del 26 ottobre un convegno dedicato a rilanciare la candidatura dell’Italia come sede della nuova Authority UE per la lotta al riciclaggio